Quotazioni Metroquadro Salerno 2017

QUOTAZIONI METROQUADRO SALERNO E PROVINCIA 2017, AUMENTANO LE COMPRAVENDITE DEL 14%, PICCOLO AVANZAMENTO DEI PREZZI

PRESENTATA LA PUBBLICAZIONE DI CASA MEDIAPASS SUL MERCATO IMMOBILIARE SALERNITANO

Pontecagnano e Battipaglia restano la prima scelta per chi lascia il centro città

Il costo degli immobili delle zone turistiche di pregio come Amalfi e Positano resta alla portata di poche tasche

C’è grande fermento nel mercato immobiliare di Salerno e della sua immensa provincia. I cittadini continuano ad investire nel mattone e le compravendite aumentano del 14%. Questo lo scenario emerso dalla presentazione di “Quotazioni Metroquadro Salerno e Provincia 2017”. La pubblicazione è edita dalla casa editrice Mediapass di Gianfranco Passarelli e Pietro Ciavola. Gli editori sono da sempre al fianco degli agenti immobiliari ed hanno un osservatorio privilegiato filiera immobiliare. La rivista è stata redatta con il prezioso aiuto delle federazioni provinciali di Fiaip presieduta da Corrado Mirra e Fimaa presieduta da Rossella Torri che hanno fornito i dati per elaborare le quotazioni strada per strada sia di Salerno che della sua Provincia.

Mentre le compravendite sono balzate in avanti, lo stesso non riescono a fare i prezzi. Tante le limature che si sono registrate a dispetto dell’1,4% in più. Il valore medio per metro quadrato è di € 1.900 a dimostrazione della propensione da parte dei proprietari ad adeguarsi ai valori suggeriti proprio da questa pubblicazione. I tagli più scambiati sono i trivani, seguiti dai quadri vani.  Soluzioni che consentono ad una famiglia media di vivere comodamente.

ZONE LIMITROFE: Rivolgendo lo sguardo a quello che è avvenuto nell’ultimo periodo nelle zona limitrofe alla città di Salerno come ad esempio Pontecagnano, salta subito all’occhio che le abitazioni civili sono passate di mano ad valore che ha centrato i € 1.400 al metro quadrato, per i fitti invece si è scesi addirittura a € 6 al metro quadrato stessa situazione della zona di Battipaglia. Queste zone non esercitano più il fascino e l’attrazione del passato. Molte volte quando si era costretti a scegliere una località limitrofa quando non si aveva disponibilità di acquistare a Salerno città, erano considerate le prime scelte. Il calo generalizzato dei prezzi ha fatto spostare nuovamente i flussi migratori verso la città, limitandone così il fascino.

Nella parte centrale le abitazioni ad uso residenziale, ovviamente di non recente costruzione, hanno sono passate di mano a € 1.000 al metro quadrato. 4,6 Invece il prezzo per quello che riguarda il fitto. Scendendo ancora di più lungo lo stivale, si arriva al termine della piana del Sele. In quella posizione si trova Eboli dove  bastano soltanto € 950 per prendere una abitazione civile in una zona centrale del paese e addirittura € 3 per la locazione.

TURISTICHE: La parte del leone la continuano a fare   le zone di Positano ed Amalfi. Quest’anno il prezzo più alto è stato toccato a quota € 9.000 al metro quadrato per Positano l’anno scorso passava di mano a € 7.500. Ma in compenso il mercato delle ville tocca sempre quota 12.000 (23 locazione). Per chiudere il discorso Positano, uno sguardo alle locazioni che sono state concluse a 16 euro al metro quadrato. Ad Amalfi invece in nelle vie centrali anche nei vicoli a ridosso del Duomo e sul lungomare, le abitazioni civili sono passate di mano a € 5.700 al metro quadrato 13. L’ultimo avamposto della provincia Salernitana continua ad essere Sapri: abitazioni civili in vendita a €1.500 al metro quadrato € 5 invece per il affitto un’altra zona di Forte impatto turistico e Castellabate.

I luoghi che furono resi famosi dal film di Siani “Benvenuti al Sud” passano di mano euro al metro quadrato solo € 3 al metro quadrato invece le indicazioni si le locazioni zona alta del Cilento la zona di Ogliastro ed per Omignano abitazione civile a € 700 al metro quadrato €3,50 invece le locazioni.

AGRO NOCERINO SARNESE: Nella zona di Nocera Superiore il centro urbano e le abitazioni civili sono state messe in vendita ad un prezzo di €1.100 al metro quadrato 3,8 per il fitto. Spostandosi a Nocera Inferiore il centro urbano costa €1.150 al metro quadrato, mentre la locazione a € 4 al centro di Angri 1.250 e quattro la locazione.